Moderne favole gotiche, un anno dopo

Se non li avete già visti, potete recuperarli in dvd, si tratta di "Beastly" e "Cappuccetto Rosso Sangue".
I due film seguono il filone Twilight, anche se trama e personaggi sono diversissimi, perchè vi ritroviamo alcuni degli ingredienti principali: protagonisti giovani ed affascinanti, un pizzico di sentimento e un tocco di soprannatuarele, mescolati ad ambientazioni gotiche.


                                                            Piccolo commento a...
 
BEASTLY
 
Trama: Il diciassettenne Kyle è un ragazzo bello, viziato, superficiale e incredibilmente il più popolare del suo liceo. Sicuro e pieno di sé, Kyle scioccamente sceglie come bersaglio delle sue umiliazioni Kendra, una compagna di classe che veste dark style e che, si vocifera, sia una strega. Kendra, per nulla turbata dal comportamento crudele di Kyle, decide di dargli una lezione: lo trasforma in un orribile mostro, cosicché il suo aspetto esteriore rispecchierà esattamente il suo modo di essere. Da quel momento Kyle ha solo un anno per trovare il modo di spezzare l'incantesimo, e cioè cercare una ragazza che guardi oltre l'aspetto esteriore e che s’innamori di lui; se non ci riuscirà rimarrà per sempre una 'bestia'. La sua migliore chance per dimostrare che l’amore va sempre al di là delle apparenze potrebbe essere Lindy, una compagna di classe a cui Kyle non ha mai prestato attenzione. Prima d’ora.  

Commento: Rivisitazione in chiave moderna e romantica della fiaba "La Bella e la Bestia", Beastly è un film gradevole, che si lascia guardare, ma non affascina.
Ispirato all'omonimo romanzo di Alex Flinn, ne perde la profondità di sentimenti e anche la morale sottesa, "l'apparenza non è importante, ma conta ciò che si è dentro", rimane in superficie.

Sicuramente manca quell'empatia coi protagonisti, coi loro problemi, le loro emozioni: non si comprende appieno come e perchè nasca il loro amore.
Nel libro tutto si svela e si dipana pagina dopo pagina, mentre qui la narrazione corre veloce, sin troppo: qualche scena esplicativa in più, qualche inquadratura diversa,  il  soffermarsi sulla crescita interiore di Kyle, avrebbero contribuito ad una resa migliore.  Ma tutto scorre veloce, come in un patinato telefilm...
Il libro è senz'altro migliore!

Note:  Beastly è un film di Daniel Barnz del 2011, con Alex Pettyfer, Vanessa Hudgens, Neil Patrick Harris, Dakota Johnson, Erik Knudsen, Mary-Kate Olsen, Peter Krause, Karl Graboshas, Lisa Gay Hamilton, Jonathan Dubsky.



Cappuccetto Rosso Sangue
(Red Riding Hood)

Trama: In un piccolo villaggio ai bordi della foresta, gli abitanti vivono con terrore le notti di luna piena per la presenza di un lupo mannaro.
Valerie (Amanda Seyfried) è cresciuta in questo clima cupo e segnato dal destino, ma ha anche altri problemi: sin dall’infanzia, è innamorata di Peter, ma i suoi genitori vogliono farle sposare il ricco Henry. Peter e Valerie vogliono fuggire insieme, ma il villaggio è sconvolto da una nuova uccisione causata dal licantropo: la sorella maggiore di Valerie.
Il lupo mannaro ha violato una sorta di tregua con i popolani, nonostante questi l’abbiano rispettata offrendogli in sacrificio degli animali.
È giunto quindi il momento della vendetta: c’è chi chiama Padre Solomon, specialista in uccisione di licantropi, e chi vuole fare da sé, senza attenderne l’arrivo.
Valerie è preoccupata: tra quelli che partono per la caccia c’è anche Peter.
La nonna (Julie Christie), che vive in una solitaria casa nella foresta, la conforta e le regala un mantello rosso, con cappuccio.
La caccia produce l’uccisione di un grosso lupo, ma quando Solomon arriva, avvisa tutti che quello non è un licantropo. Il licantropo, avverte, non è morto ed è ancora più pericoloso. Inoltre, si nasconde tra loro, nella sua forma umana...

Commento: Atmosfere cupe e oniriche per questa rivisitazione della favola di Perrault, che però non definirei assolutamente un thriller nè, tantomeno, un horror. Si tratta, più che altro, di un romance a tinte fanta-gotiche. Per essere più chiara: se leggete paranormal romance o urban fantasy ed amate le storie alla Twilight, vi piacerà; se invece siete in cerca di un film pauroso sui lupi mannari, rimarrete delusi. Niente effetti speciali da cardiopalma, nè sequenze da brivido o splatter (per fortuna, almeno per me); qui l'unica cosa da paura è la bellezza tenebrosa di Shiloh Fernandez (Peter)... i maschietti sono avvertiti, non è un film per i loro denti!

Note: Il film (uscito al cinema nell'aprile 2011) è diretto da Catherine Hardwicke (la regista di Twilight) e scritto da David Johnson.

Commenti

  1. Io tra i due ho visto (e letto il libro) solo il secondo e di fatto è stato carino ma, come hai detto, non per maschietti... e neanche per ragazze in cerca di qualcosa di più che il solito triangolo amoroso.

    P.S. Va beh, lo sai già comunque volevo dirti che ti ho premiata con il Dardos & My Beautiful Blog award: http://welcometobookland.blogspot.it/2012/04/dardos-my-beautiful-blog-award.html
    :)

    RispondiElimina
  2. L'avevo letto ieri sera, ma oggi non ho avuto un attimo per aggiornare il blog! :(
    Ti ringrazio ancora e... domani metto su il nuovo post!^^

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

NORD E SUD in italiano

Come rimuovere il blocco del pc e il fake alert della polizia

LA BELLA E LA BESTIA: tra serie TV e romanzo