domenica 28 gennaio 2018

SeriaLmente: Serie Lykaon di Roberta Ciuffi

Non so perché, ma spesso le serie paranormal-romance o urban-fantasy delle autrici italiane vengono un po' snobbate, ed è un vero peccato.
Proprio per questo, stavolta voglio parlare di una bella saga di una bravissima scrittrice italiana, la serie Lykaon, che ho avuto modo di leggere ed apprezzare da poco. 
Roberta Ciuffi, apprezzata autrice di romanzi, perlopiù romance a sfondo storico, stavolta ha deciso di trasportarci in un fine '800, oscuro, ricco di mistero, di avventura e lupi mannari (che si nascono sotto impeccabili sembianze umane).
La serie conclusa, è composta di tre libri, editi da Leggereditore a partire dal 2011.
Trovo sempre molto ben scritti i romanzi di Roberta Ciuffi, e questi mi hanno molto intrigata. Forse un po' meno il primo volume "Un cuore nelle tenebre" a causa probabilmente della protagonista femminile con cui non sono riuscita ad entrare in sintonia e ad empatizzare, nonostante la trama ed il protagonista maschile siano interessanti. 
Mi è, invece, davvero piaciuto il terzo volume "Passione nelle tenebre" con due protagonisti forti ed una storia intensa, ma ho amato soprattutto il secondo "Un segno nelle tenebre". Bellissimo, dalla trama ai protagonisti un romanzo che tiene incollati alle pagine. Maura è l'eroina che avreste voluto essere e Maksìm l'uomo che avreste voluto per voi (se solo ne esistessero così ;)). Come sempre ambientazioni accurate, linguaggio ricercato ed allo stesso tempo immediato, cura storica: Roberta Ciuffi è una garanzia di qualità e di letture appassionanti.
Attenzione il principe Balanov può dare dipendenza! 

UN CUORE NELLE TENEBRE
San Raffaele, un paese quasi nascosto tra le montagne del Friuli, è preso di mira dalle aggressioni di strani lupi, che sembrano scegliere le loro vittime solo tra i giovani del luogo. Lars Coulter, archeologo di fama, viene chiamato da un suo vecchio professore in pensione a indagare sulle aggressioni. Perché Lars non è solo quel che sembra. Così come non lo è San Raffaele, e neppure gran parte dei suoi abitanti. Tutti loro condividono un’antica maledizione, che ha origine dal mitico re di Arcadia, Lykaon, e per la quale sono condannati a vivere la doppia natura di umani e lupi. I Coulter sono i diretti discendenti di quel Re, e hanno il compito di vigilare che la parte animale non prenda il sopravvento sulla loro gente. Ma a San Raffaele c’è almeno un lykaon fuori controllo, e Lars deve scoprire chi è. E ucciderlo. E deve scoprire cosa terrorizza Elena, la giovane arrivata da poco in paese, e da cosa fugge. O da chi. Perché forse questi due misteri sono legati tra loro e risolverli lo porterà a scoprire la causa della tragedia che ha sconvolto la sua vita.


UN SEGNO NELLE TENEBRE
Una ragazzina sta tornando a casa dal lavoro. È sera, è buio. Da un portone sbucano due braccia che l’attirano all'interno. Lei grida, ma l’assalitore riesce a immobilizzarla e azzittirla. Quando tutto sembra perduto, un ringhio risuona nello scantinato, e un lupo si avventa sulla schiena dell’uomo. Poco tempo dopo, Maura Coulter, insanguinata e sconvolta, fa il suo ingresso all’Hotel de Clercy, questa volta sotto spoglie umane. Non c’è tempo da perdere, perché quella sera la donna incontrerà il suo peggior nemico, ma anche colui che minaccia di conquistare per sempre il suo cuore. Si tratta del principe Maksìm Nikolàevich Balanov, rampollo della famiglia che per diversi secoli ha contrastato quella dei Coulter. Tuttavia è giunto il momento di una tregua… anche se la posta in gioco è troppo alta, e l’intera stirpe dei Lykaon rischia di essere annientata per sempre.

PASSIONE NELLE TENEBRE
Una carrozza postale è assalita da un gruppo di briganti. Due ragazze riescono a fuggire, Dalila Reis e sua cognata Agata. Il capitano Roman Coulter incrocia la loro fuga e, turbato dal fascino di Dalila, si mette sulle tracce dei malviventi. Ma Roman non è solo un ufficiale del Regio Esercito italiano: nei suoi occhi fiammeggianti si legge un altro richiamo, quello al suo sangue lykaon, nobile, potente e selvaggio. Presto scoprirà che nell'incidente sono coinvolti altri lykaon della zona, di cui ignorava l'esistenza: vissuti separati dagli altri gruppi, sono convinti della superiorità della loro razza e sono un pericolo per la popolazione.Roman non può più dividere la sua fedeltà tra l'esercito e i suoi fratelli di sangue, deve compiere una scelta. Ma il dilemma più straziante è quello della passione per Dalila, l'unica donna che gli sia mai interessata davvero e che ancora non conosce la sua vera natura. Una natura che trascinerà entrambi nelle tenebre della passione e farà vibrare i loro cuori, più liberi e temerari che mai. 

Nessun commento:

Posta un commento