Il romanzo gotico-sentimentale

Il genere gotico, in generale, comprende una vasta e varia gamma di libri che hanno in comune alcuni elementi chiave: la suspense, un tocco di horror e, spesso, il romanticismo.

Un gotico si distingue da altri libri per la sua atmosfera oscura e opprimente. L'ambientazione è spesso quella di una vecchia, decadente dimora o di un castello, il cast di personaggi è rappresentato da una famiglia con segreti e misteri nascosti. Spesso vi è un tocco di soprannaturale in forma di fantasmi reali o immaginati o vampiri.

Breve storia del Gotico
Il gotico ha le sue radici nel movimento romantico in letteratura. In realtà, il primo romanzo gotico è stato riconosciuto ne "Il Castello di Otranto", scritto nel 1765 da Horace Walpole.

Nel XIX ° secolo, il poeta e scrittore Edgar Allen Poe, rappresentò lo stile gotico nella scrittura dei suoi brevi racconti, come The Tell-Tale Heart e The Cask of Amontillado, che evocano un tono di orrore psicologico e l'imminente rovina.

Le sorelle Charlotte e Emily Bronte hanno scritto quello che sarebbe diventato noto come romanzo gotico sentimentale. Le opere di queste autrici Vittoriane, "Jane Eyre" di Charlotte e "Cime tempestose" di Emily, sono esempi classici della letteratura gotica.

Nel 1938, il romanzo "Rebecca" di Daphne Du Maurier, diviene l'esempio scenico per molti altri romanzi scritti in questa tradizione.

 
I romanzi sentimentali Gotici negli anni 1960 -1970
Il Romanzo gotico-sentimentale è diventato molto popolare negli anni sessanta. Autori come Phyllis Whitney e Victoria Holt scrissero molti libri che seguivano lo stile gotico.
Una donna in fuga da un castello sulla copertina, è diventato quasi un marchio per identificare questi suspense romantici, che hanno seguito la tradizione di Rebecca, Jane Eyre e Cime tempestose.
In questi libri, una giovane donna innocente, spesso una governante, viene chiamata in un sinistro maniero dove incontra il proprietario, un uomo bello e tenebroso sospettato di omicidio, di solito di sua moglie.
L'eroe del gotico era, in genere, sia il centro dell'interesse sentimentale della protagonista così come dei suoi sospetti.

L'eroina gotica
Il gotico raffigura le limitate scelte che le donne avevano nella società, in passato. Se non avevano un marito che le sostenesse, avevano poche scelte, se non cercare lavoro come istitutrice o come governante per una famiglia benestante.
L'eroina gotica, anche se è tanto sciocca da esaminare cantine buie nel cuore della notte, esprime anche del coraggio, in qualche modo dimostrando la sua dignità ed elevandosi dalla sua condizione.

L'eroe gotico
L'eroe gotico è di solito raffigurato come un uomo buono, con un segreto da nascondere, una moglie pazza in cantina o una nube di sospetto appesa sopra la testa per i crimini che non ha commesso. L'eroe gotico è tipicamente oscuro e misterioso, finché non incontra la donna che, col suo amore e la sua fede in lui, gli offre la speranza e la redenzione.

L'articolo originale in inglese è QUI

La linea di demarcazione tra il gotico-sentimentale ed il romantic suspense, non è così definita! Uno dei modi per distinguere i due generi è guardare la copertina. Infatti, le immagini di copertina hanno un tema comune: una giovane donna, spesso in camicia da notte, in fuga da un castello o una casa padronale che si stagliano dietro di lei immersi nella foschia e nelle tenebre. Di solito c'è una luce alle finestre, o diverse luci , ma non il tipo rassicurante di luci che convincerà la giovane a tornare indietro, ma ... quello che la farà fuggire via.

Commenti

  1. Dopo aver letto di Georgette Heyer qualche giorno fa, ora torno a farmi un giretto su questo bel blog e trovo delle cose molto interessanti! Mi scriverò un po' di nomi di autori, grazie!
    M

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

NORD E SUD in italiano

LA BELLA E LA BESTIA: tra serie TV e romanzo

Come rimuovere il blocco del pc e il fake alert della polizia