Passa ai contenuti principali

ANTEPRIMA: OUR ZOO

Il padre di tutti i bioparchi è Our Zoo, serie della BBC appena partita in Inghilterra, basata sulla storia vera di George Mottershead, un reduce della prima guerra mondiale che non riesce a guarire dal suo stress post traumatico. Finché, alla fine degli anni Venti, non capita ad uno spettacolo di animali con la figlia più piccola, subisce una crisi devastante, si reca al porto di Chester, ne torna con un pappagallo e una scimma destinati a morte certa, finisce al circo, salva addirittura un cammello, nella sincera preoccupazione dei familiari, moglie, altra figlia adolescente, anziani genitori bottegai. È partita la nuova vita di George, che non ne può più di stress, di ricordi, di rimpatriate fra mutilati (lui stesso è rimasto tre anni inchiodato alla sua schiena, incapace di camminare, di muoversi, pensando ogni momento al fratello che in guerra ebbe sorte peggiore, definitiva). È partita la nuova vita con un debito di tremila sterline in banca per comperare una tenuta dismessa, Oakfield Manor, strappata all'ultimo momento, a suon di rilanci, ad un agente immobiliare di Londra. Qui George e la famiglia, via via sempre meno recalcitrante, s'imbarcheranno nel primo zoo senza gabbie della civiltà, raccogliendo animali strani, esotici, selvaggi e il futuro è tutto da vedere. 
Una serie spettacolare, si capisce subito, dalle primissime sequenze. Con una scrittura accurata (opera di Matt Charman), che sa aggiungere equilibrio e poesia alla storia stralunata del reduce disadattato, che parte da lontano, intreccia destini e situazioni, converge sulla vicenda principale. Il protagonista è una faccia che qualche maniaco delle serie avrà già visto, era (ed è)il sergente Bacchus, aiutante di George Gently nell'omonima serie, e se là Lee Ingleby era il poliziotto leale ma cinico e piuttosto fatuo, qui offre una differente prova di bravura colorando l'alienazione di ogni sfumatura affettiva: “Noi abbiamo già visto troppo male, non è vero?”, dice al banchiere cui chiede un prestito: e lo convince, mentre tutti in banca stanno intorno a Mortimer, la scimmietta adottata dalla figlia piccola di George. “Vedessi come tenevano quegli animali”, ripete l'ex soldato che non accetta più una vita da bottegaio, nelle retrovie di quella democrazia che ha contribuito a difendere per conto dei potenti, di quelli che decidono e non ci rimettono mai gli arti. A Oakfield Manor, scopre Albert, padre di George, l'aria è davvero più fresca, più frizzante, e tanto basta: sarà quel che sarà. 
Dev'essere andata bene, perché quel Bioparco esiste ancora oggi. E la serie è in circuito adesso, con tutte le sue calorose colorazioni, di dialoghi, di fotografia, di trama, di personaggi. Una serie che ti incanta subito, anche se non sei, come chi scrive, un patito degli animali, uno che in quella invocazione, “vedessi come stava ridotta quella bestia, non potevo lasciarla là”, si riconosce, nel suo piccolo, sempre di più. Chi salva un animale non salverà il mondo, forse, ma salva se stesso. Our Zoo comunque è per tutti, è avventura e poesia, e un'ora spesa bene ogni volta. Sei gli episodi già realizzati, ma c'è da sperare, e da scommettere, che la serie andrà molto oltre. 

di Massimo Del Papa (tratto da "Il Faro" n° 36 del 2014)
Il Faro è solo su abbonamento, tutte le info QUI!

June Mottershead playing with lion cubs, from her book Reared at Chester Zoo

Commenti

Post popolari in questo blog

NORD E SUD in italiano

Finalmente, anche noi italiani possiamo leggere un classico della letteratura inglese, il capolavoro di Elizabeth Gaskell: Nord e Sud.
Lo avevo annunciato nei mesi scorsi ed ora è realtà! Una splendida notizia per chi, come me, ha amato l'omonimo sceneggiato della BBC.


NORD E SUD

di Elizabeth Gaskell (Editore Jo March - Atlantide)
Trama:  Nel salotto londinese degli Shaw, in Harley Street a Londra, la giovane Margaret Hale osserva con distacco, e velato rimpianto al contempo, quel mondo di lustrini, balli e convenevoli sociali che si è
ridestato intorno alla famiglia per festeggiare le nozze della cugina Edith. La giovane donna ha trascorso in quella casa, affidata alle cure di zia Shaw, una giovinezza spensierata e agiata, eppure tanto lontana dalla semplicità di costumi e dalla raffinatezza culturale della famiglia di origine che vive nel paesino di Helstone, nel cuore più fiabesco e incontaminato dell’Hampshire, al Sud dell’Inghilterra. Il matrimonio della cugina segna uno…

Come rimuovere il blocco del pc e il fake alert della polizia

Non si tratta di un tutorial, dato che non sono nè un tecnico nè un'esperta informatica, ma solo ciò che ho fatto io per rimuovere il blocco del mio computer (fake alert polizia postale).
La cronistoria. L'altra sera navigando capito in un sito che avevo visitato altre volte senza problemi, improvvisamente mi appare una videata con lo stemma della polizia postale (ma c'è anche la versione con lo stemma della polizia di stato, di quella forestale, della SIAE, ecc. ecc.), che riporta il mio IP, una mia foto catturata con la web-cam (integrata nel portatile e mai usata in vita mia) e la dicitura che avrei infranto la legge sul diritto d'autore e l'annuncio che il mio pc era stato bloccato. Provo a premere esc o a fare qualche azione, ma la videata rimane al suo posto e nessun comando risponde! Resto perplessa e comincio ad agitarmi, ma: a) non ho scaricato niente; b) non ho mai avuto o usato programmi peer to peer; c) la polizia non è il grande fratello che scatta foto …

LA BELLA E LA BESTIA: tra serie TV e romanzo

LA BELLA E LA BESTIA di Barbara Hambly (Ed. Euroclub)
Trama: Catherine Chandler è bella, giovane e ricca. Ma una notte, mentre rincasa dopo una festa, Cathy viene rapita e sfigurata a coltellate, e quando si risveglia si trova in un altro mondo. E' il mondo di Vincent, l'universo delle Gallerie, un labirinto di condotte sotto la rete metropolitana di New York, popolato da emarginati e strani personaggi che hanno deciso di isolarsi dal mondo di Sopra. E' stato Vincent a ritrovare Cathy in un angolo buio dal parco e a portarla al sicuro con sé sottoterra, e a curarla con dedizione. Cathy, gli occhi coperti da bende, dipende ora completamente dal suo salvatore. Ma Vincent ha un terribile segreto...
L'unica edizione italiana di questo romanzo è datata dicembre 1991 (la versione originale "Beauty and the Beast" è del 1989).
Come suggerisce la stessa copertina, il romanzo venne tratto dallo splendido telefilm"La Bella e la Bestia", trasmesso alla fine degli a…