Le mie letture random di febbraio-marzo

E' un po' che non aggiorno il blog parlando di libri, la mia mania più grande, sia per mancanza di tempo, sia perché anche la voglia di segnalare tempestivamente le uscite interessanti è evaporata: ormai le anteprime le danno quasi tutti i blog che si occupano di lettura e, spesso, su segnalazione delle stesse case editrici. Dunque, perché ripetermi e fare estenuanti corse dietro tutte le uscite, come facevo anni fa su splinder? 
Già da tempo, mi limito a segnalare delle opere particolarmente interessanti, sia di narrativa che di saggistica, sia di case editrici che autoprodotte (che spesso nulla hanno in meno delle altre, anzi possiedono un valore aggiunto) a seconda dei miei personalissimi gusti.
Tutto questo noiosissimo preambolo per elencarvi le mie ultime letture (che non riguardano libri appena usciti), a partire dall'ultima appena conclusa, e conseguenti giudizi in pillole. Chissà che non invogli o scoraggi qualcuno?!

IMPERDIBILE: 



Wool. La storia di Jules
di Hugh Howey
(Ed. Fabbri)

Trama: Cosa faresti se il mondo fuori fosse letale e l’aria che respiri potesse uccidere? Se vivessi in un luogo dove ogni nascita richiede una morte e le tue scelte possono salvare vite o distruggerle? Questo è il mondo di Wool. In un futuro apocalittico, in un paesaggio devastato e tossico, una comunità sopravvive rinchiusa in un gigantesco silo sotterraneo. Lì, uomini e donnevivono prigionieri in una società piena di regole che dovrebbero servire a proteggerli. Il rispetto delle leggi è affidato allo sceriffo Holston, un uomo lucido e malinconico che vive nel ricordo della moglie scomparsa. Dopo anni di servizio integerrimo, un giorno, a sorpresa, rompe inaspettatamente il più grande di tutti tabù e chiede di uscire, di andare fuori, incontro alla morte. La sua fatidica decisione scatena una serie di terribili eventi. A sostituirlo è nominato un candidato improbabile, un tecnico specializzato del reparto macchine: Juliette. Ora che il silo è affidato a lei, imparerà presto a sue spese quanto il suo mondo è malato. Juliette è abituata ad aggiustare le cose e vuole vederci chiaro: com’è nato il silo? E chi ha interesse a mantenervi l’ordine, tanto da arrivare a uccidere? Forse il silo è in procinto di affrontare ciò che la storia ha lasciato solo intendere e che i suoi abitanti non hanno mai avuto il coraggio di sussurrare. Rivolta.

Trilogia Il Silo Vol.1

Commento:Romanzo distopico originale ed avvincente con un protagonista forte (per alcuni versi paragonabile alla Ellen Ripley di Alien) e coraggiosa, un mondo sotterraneo fatto di interminabili scalinate e settori, regole severe ed assurde: la vita di migliaia di persone relegate in un silo, mentre fuori il mondo è avvelenato e distrutto... Leggetelo! 


APPASSIONANTI:    


Alice in Zombieland
di Gena Showalter
(Ed. Harlequin Mondadori)

Trama: Non avrò pace finché non avrò rispedito nella tomba tutti i morti che camminano. Per sempre. Se qualcuno mi avesse detto che la mia vita sarebbe cambiata in un momento, sarei scoppiata a ridere. E invece è proprio quello che è accaduto. Un attimo, un secondo, il tempo di un respiro, e tutto ciò che amavo è sparito. Mi chiamo Alice Bell, e la notte del mio sedicesimo compleanno ho perso la madre che adoravo, la mia sorellina e il padre che non ho mai capito finché non è stato troppo tardi. Quella notte ho scoperto che lui aveva ragione: i mostri esistono veramente. Gli zombie mi hanno portato via tutto. E adesso non mi resta che la vendetta... 
Per realizzare i suoi propositi, Alice dovrà imparare a combattere contro i non-morti e fidarsi del peg- giore dei cattivi ragazzi della scuola, Cole Holland. Ma lui nasconde dei segreti. E quei segreti potreb- bero rivelarsi persino più pericolosi degli zombie.
White Rabbit Chronicles n.1

Commento: Ritmo incalzante, colpi di scena, tensione e un pizzico di sentimento: mi è piaciuto più questo YA che tutti gli altri osannati romanzi paranormal-romance della Showalter. Che dire di più?!



Un bacio dagli abissi
di Anne Greenwood Brown
(Ed. Mondadori)

Trama: Dal giorno in cui Calder e Lily si incontrano sulle sponde del Lago Superiore, niente è più come prima. Abituato ad ammaliare le ragazze con il suo sorriso, Calder crede che conquistare Lily sarà un'impresa facile. Ma si sbaglia. Lily non è come le altre, adora nuotare e scrivere poesie, e fin dal primo istante capisce che le leggende del lago, che parlano di feroci sirene e crudeli tritoni affamati delle emozioni degli esseri umani, potrebbero avere un fondamento. Lo legge negli occhi di Calder, che dicono più di mille parole e celano un segreto inconfessabile: lui e le sue sorelle sono emersi dagli abissi per vendicare la morte della loro madre. Ma vicino a Lily, poco a poco, Calder rischia di dimenticare la sua missione...


Commento: Sirene, tritoni e umani...non è la sirenetta, nè una favola. Sentimenti quanti ne volete, tra i più vari, dall'odio all'amore... ma queste sirene sono più quelle Omeriche, scordatevi Disney. Comunque, happy ending assicurato, è pur sempre un romanzo YA, no?!


La finestra sul bosco
di Karen Robards
(Ed. Leggereditore)

Trama: Gli occhi di una bambina non dovrebbero riempirsi di orrore, covare un segreto per anni, portarselo dentro come un fardello troppo pesante da trascinare. E perché Lisa Grant crede di conoscere quel segreto? È forse lei quella bambina? Una fotografia basta a mettere in discussione una vita intera. Lisa ha davanti a sé una brillante carriera da avvocato, almeno fino a quando non è costretta a tornare a casa per prendersi cura della madre malata. Come se non bastasse, poi, deve pregare una sua vecchia fiamma, Scott, di assumerla. Lui, sensuale e insopportabile al tempo stesso, metterà a dura prova le sue difese: una passione tenuta a freno per troppo tempo alla fine non può che esplodere. Nel frattempo, un incartamento risalente a ventotto anni prima trasporta Lisa verso un passato inquietante e irrisolto. Un'intera famiglia scomparsa senza lasciare alcuna traccia. E poi c'è quella foto che ritrae una donna identica a lei... Lisa e Scott dovranno districare una fitta rete di enigmi, sempre in bilico fra il terrore di mettere a repentaglio le reciproche vite e la necessità di scivolare sui sentieri della passione più intensa e dell'amore che li lega da sempre...


Commento: Un giallo rosa appassionante e ben congegnato. A parte gli stilemi del genere rosa, lui bellissimo, altissimo, intelligentissimo (è anche procuratore capo), lei stupendissima dentro e fuori, la trama regge ed intriga e quasi fino alle ultime pagine non si capisce il colpevole!



Immortal rules. Regole di sangue
di Julie Kagawa
(Ed. Fanucci)

Trama: In un mondo postapocalittico governato dai vampiri, gli umani sopravvissuti all’epidemia del Polmone Rosso hanno il destino segnato: arrendersi ai dominatori ed essere schedati e allevati in cambio del proprio sangue. Decidere di non sottoporsi alla registrazione significa mendicare ai margini della società, cercando di sfuggire ai continui attacchi di mutanti famelici originati dagli esperimenti per debellare il virus. È questa la realtà in cui Allison Sekemoto lotta per la sopravvivenza come una Non Registrata: i vampiri le hanno portato via la famiglia e tutti i suoi sogni e darebbe qualsiasi cosa per poterli sconfiggere. Ma il giorno in cui tocca a lei essere in pericolo di vita, è proprio un vampiro a darle una possibilità di scelta: morire come un’umana o diventare ciò che più odia per l’eternità. Allie sceglie di trasformarsi e non sarà facile difendere quel poco di umanità che le è rimasto. Soprattutto quando incontrerà qualcuno capace di vedere oltre il mostro che è diventata…


Commento: Originale l'ambientazione, particolare la protagonista, mi è piaciuto tutto tranne l'incognita di sapere cosa succederà e... riuscirà a salvarlo? Chi?! Se ve lo dico, poi che gusto c'è a leggere!


COSI'&COSI'(PASSABILE): 



Anger
di Isabel Abedi
(Ed. Corbaccio)

Trama: Ce l'hanno fatta: tre settimane su un’isola deserta al largo di Rio de Janeiro, dove telecamere nascoste li riprenderanno ventiquattr’ore al giorno: saranno attori di un film dalla trama imprevedibile. Sono dodici ragazzi e ognuno di loro ha un motivo particolare per partecipare, sogni da coltivare e segreti da custodire. L’isola è un paradiso, ma il ruolo che i ragazzi scoprono di dover ricoprire è inquietante: undici vittime e un assassino…È solo un gioco, nessuno morirà per davvero, eppure quando Joker viene trovato sfracellato sugli scogli capiscono che il film dei loro sogni si è trasformato in un horror…


Commento: Idea di base carina, ma poco sviluppati i personaggi che restano bidimensionali e poco approfonditi. La protagonista era innervosente ed il finale è tirato via. Per un mistery, non il massimo! Nel complesso, una lettura piacevole, ma senza pretese.

Commenti

Post popolari in questo blog

NORD E SUD in italiano

LA BELLA E LA BESTIA: tra serie TV e romanzo

Come rimuovere il blocco del pc e il fake alert della polizia