Book Rewind: SUSY DEL FAR WEST di Yumiko Igarashi

Quanti ricordi... a volte per risvegliarli basta un odore, un suono... addirittura un fumetto!
Vi ricordate del manga "Mayme Angel" o per chi ha la mia età "Susy del Far-West"?! Questo fumetto, ambientato tra i pionieri del selvaggio  West, vede in veste sia di autrice che di sceneggiatrice, Yumiko Igarashi, disegnatrice dei più famosi "Candy Candy" e "Georgie". 
Con un'efficace operazione nostalgia, la Star Comics, negli ultimi anni, ha dato il via a una collana mensile dedicata ai Grandi Classici dello Shoujo Manga e tra i primi titoli riproposti (nel 2007) troviamo proprio MAYME ANGEL.
 
In tantissimi (io sono fra questi), la ricordano con il titolo italiano di SUSY DEL FAR WEST, pubblicata sulla storica rivista settimanale  “CANDY CANDY” della Fabbri alla fine degli Anni Settanta (esattamente dal n.53 al n.96). 
Come d'uso a quei tempi, le tavole originariamente in bianco e nero vennero ricolorate in Italia  e i nomi dei protagonisti furono quasi totalmente stravolti. Comunque Mamie Angel fu uno dei pochi fumetti, sul giornalino della Fabbri, ad avere la fortuna di essere pubblicato per intero e senza censure. II giornalino di Candy chiuse le sue pubblicazioni verso la fine degli anni '80.
 
Dal giornalino Candy Candy
Trama: La dolce Susy Adams vive a Spring City con le sue due sorelle maggiori (la decisa Sarah che a volte è un vero maschiaccio e la tanto bella quanto vanitosa Janet) e la madre. Il padre è morto un anno prima, lasciando la famiglia in ristrettezze economiche e la moglie alla serrata corte del signor Darnell. Un giorno Susy conosce Ronny Hardley, un giovane dai modi gentili ospite per breve tempo dai Darnell (il signor Darnell ha infatti una figlia, Diane) e ben presto stringeranno una bellissima amicizia. Proprio in quei giorni, le tre Adams ricevono una lettera da un parente, lo zio Rockfield e nella busta trovano tre fili d’erba del lontano west (dove lo zio si è trasferito) inviatele come ricordo, un filo per ognuna, dal cugino Alan.
Presto Ronny parte per raggiungere il padre anche lui recatosi all’ Ovest e appena giunto scrive una lettera a Susy dicendole che aspetterà che lei lo raggiunga…
Sono passati gli anni, Susy e le sue sorelle sono cresciute, ma la vita tranquilla di tutti i giorni è turbata dal fatto che né Alan né Ronny hanno più inviato lettere da quasi due anni. Un giorno, la madre di Susy decide che partiranno anche loro per l’Ovest e andranno a vivere con lo zio Rockfield e il cugino. Il signor Darnell cercherà di convincerle a non partire, ma vedendo che non lo ascoltano neppure, sua figlia Diane decide di partire insieme a loro e promette al padre che riporterà indietro la signora Adams e la convincerà a sposarlo. Gli Adams si uniscono a una carovana e qui incontrano il capo carovana Bert, che era un amico del padre di Susy, anche lui rimasto vedovo e con un figlio: Sammy. Bert e la signora Adams ben presto si sposano. Ma Luise Adams ha un salute cagionevole, e dopo una ricaduta si vede costretta a tornare indietro con le sue figlie. Susy decide comunque di continuare il viaggio. La carovana viene raggiunta da un drappello di soldati, che la scorteranno fino a destinazione, visto il pericolo costituito dagli indiani. Tra i soldati Susy vede un giovane nel quale riconosce Ronny, ma il ragazzo è scostante e ombroso e Susy, ricordando la dolcezza di Ronny, conclude di essersi sbagliata. Giunta nel Wyoming, la carovana viene fermata da un gruppo di uomini che lavorano per Frank Dalton, l’uomo più potente della zona. Dalton, scoperto che Susy è la cugina di Alan, la invita con l’inganno a casa sua e le fa credere che suo cugino sia diventato un pericoloso bandito. In realtà Dalton vuol prendere Susy in ostaggio per tendere una trappola a Alan e ucciderlo: infatti vorrebbe impossessarsi illegalmente delle terre e del bestiame della gente della zona e Alan è a capo di quelli che si sono ribellati allo strapotere di Dalton e che hanno rifiutato di abbandonare le loro terre. Susy viene salvata da Sammy, il quale però muore nel difenderla. Finalmente Susy e Alan riescono a incontrarsi e Susy apprende dal cugino una terribile notizia: non solo i suoi zii sono morti in un incendio appiccato dagli uomini di Dalton, ma la stessa sorte è toccata anche al signor Hardley e suo figlio Ronny. Susy è distrutta, ma col tempo si legherà sempre più al cugino, fino al giorno in cui, andati al cimitero a trovare gli zii e gli Hardley, non incontreranno di fronte alla loro tomba…Ronny in persona. Ma la gioia di Susy risulterà amara, perché Ronny è cambiato completamente, non è più il ragazzo che conosceva una volta: per lui Susy conta molto meno della sua vendetta.Il villaggio finalmente si ribella a Dalton, il quale fugge via coi suoi figli, abbandonando però la sua unica figlia femmina: Eva, che andrà a vivere con Susy e Alan e si innamorerà perdutamente di quest’ultimo. Poco dopo anche Luise, Bert e le sorelle raggiungono Susy, così la famiglia, a eccezione del povero Sammy, è di nuovo riunita.

Ma che ne è stato di Ronny? Ronny, assetato dalla vendetta ha inseguito Dalton per non farselo scappare e tornerà al villaggio quando Dalton si rifarà vivo con nuovi intenti malvagi; tornato dopo tanto tempo troverà, con suo grande dolore, una Susy ormai legata ad Alan e prossima a sposarsi… 
(Trama tratta dal sito Shoujo-love )

Per il finale.... bè per conoscerlo, non vi resta che fare un tuffo nel passato con questa deliziosa miniserie!

Commenti