Book Rewind: Una musica lontana di Roberta Ciuffi

Questa volta, in Book Rewind, voglio riprendere il mio vecchio "splinderpost" sul romanzo di una bravissima autrice italiana: si tratta di "Una musica lontana" di Roberta Ciuffi.
Una lettura ricca di sentimento, introspezione, mistero ed elementi soprannaturali, nonchè uno dei primi e pochi romanzi in Italia ad avere nella trama una ghost-story. Da non lasciarselo sfuggire!



Una musica lontana
 

di Roberta Ciuffi
(Ed. Harlequin Mondadori)

Trama: Valli Valdesi, 1851.  
Allegra Durand ha appuntamento con il padre a Gardogrand, un paesino delle Valli Valdesi, e da lì progetta di proseguire insieme a lui per la Francia, per sfuggire a un matrimonio che non desidera. Ma il viaggio viene bruscamente interrotto da una frana che blocca i valichi alpini, obbligando lei e gli altri passeggeri della diligenza postale a trovare riparo a Villa Leighton. Tra loro c'è anche Dante Gabriotti, uno sconosciuto che suscita in Allegra sentimenti contrastanti. L'attrazione che li spinge l'uno tra le braccia dell'altra, tuttavia, si rivela incontrollabile, più forte di qualunque pensiero razionale. Perché la villa nasconde un terribile segreto di cui Allegra e Dante sono la chiave. E una magia, che una notte manda la sua musica a catturare i due giovani per invitarli a un ballo di cento anni prima.

Data di pubblicazione: 2 febbraio 2010.


Commento: Non è un romance, nel senso che è più di un romance: è un romanzo vero, con la R maiuscola. Una trama ben articolata ed intrigante, dei personaggi per nulla scontati ed una bella atmosfera "inquietante" per quanto riguarda la parte soprannaturale della storia! Soprattutto, una scrittura piacevole ed un uso ricco della lingua italiana e non è poco!
Non ne potevo più di questa invasione di autrici americane, spesso con trame inesistenti e intrecci basati solo sul sesso-ovunque e un uso della parola (ontologicamente) molto più povero della nostra lingua. La stessa autrice ne ha parlato come del suo romanzo preferito, anche perchè ha dovuto attendere anni prima che le fosse pubblicato (in parte per le tematiche soprannaturali) e si vede che ci ha messo il cuore e tanta cura nel delineare personaggi e situazioni. L'ambientazione è frutto di studio e non d'improvvisazione, come tante autrici straniere che vanno largamente di fantasia!
Il mio consiglio? Leggetelo e non ve ne pentirete, è veramente molto bello! 

 
Giudizio:

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

NORD E SUD in italiano

Come rimuovere il blocco del pc e il fake alert della polizia

LA BELLA E LA BESTIA: tra serie TV e romanzo