Book Rewind: Beau Wyndham - Un dono dal cielo

More about Beau WyndhamBeau Wyndham

di Georgette Heyer
(Ed. Mondadori - 1981)

Trama: Se Pug, il cagnolino della signora Griffin, non fosse solito dormire su un cuscino nell'altro ed uggiolare sconvenientemente a chiunque tenti di uscire di casa, sir Richard Wyndham, affascinante ed irresistibile dandy di tale ineguagliabile eleganza da essere noto alla Buona Società come Beau Wyndham, non conoscerebbe altra avventura che il matrimonio con la gelida Melissa Brandon. Ma Pug è solito dormire su un cuscino nell'atrio, senza dire che il cugino Fred assomiglia ad un pesce e la zia Almera, non irragionevolmente, non ama allevarsi vipere in seno. Quale altra soluzione potrebbe dunque trovare Penelope Creed (che pure nulla ha della vipera), vittima di tali singolari circostanze, se non una acrobatica fuga dalla finestra? Fino a qual punto, tuttavia, Penelope Creed sia in grado di compiere acrobatiche fughe, soltanto sir Richard potrebbe dirlo. Sempre che sir Richard intenda dirlo. E nulla vi è di più dubbio: amabilmente indolente, soavemente disincantato, sovranamente estraneo a problemi che non siano guidare un phaeton a quattro o trascorrere una serata giocando d'azzardo, sir Richard si ritrova di colpo, e suo malgrado, al centro di una ridda di avvenimenti che, dalle fughe ai misteri più inestricabili agli inganni inesorabilmente riflessi e moltiplicati, sembra non escludere alcun evento possibile - o impossibile - nella umana vicenda. Abbiamo detto "suo malgrado"?
E tuttavia, confutato con ansie, sentimenti, problemi che parevano essergli ignoti, sir Richard rivela le qualità di un autentico cavaliere errante senza nulla perdere dell'amabile ironia del dandy, e scopre due ineguagliabili doni che credeva gli fossero ormai negati: la gioia di vivere, e - per lui tanto più ineguagliabile - la gioia e l'ansia di amare. 

More about Un dono dal cieloN.B.: questo romanzo è stato ripubblicato da Sperling & Kupfer con il titolo "Un Dono dal Cielo"e per entrambe le edizioni, la traduzione è stata curata da Anna Luisa Zazo.

Commento:  Perchè leggere questo libro?! Perchè non è "solo" un romanzo rosa, ma un affresco accurato, ironico e brillante della società inglese nel periodo della Reggenza. I dialoghi sono frizzanti, spiritosi, i personaggi approfonditi e affascinanti. Inoltre, è impossibile non innamorarsi di Beau (Sir Richard) Wyndham. Difficilmente troverete un personaggio maschile capace di concentrare bellezza, arguzia, sense of humor e un'estrema raffinatezza nelle maniere!
A parte Henry Tilney, che adoro, dell'Abbazia di Northanger di J. Austen, questo è uno dei pochissimi protagonisti maschili la cui avvenenza passa in 2° piano rispetto al suo spirito arguto e alle sue battutine fulminanti. 

Eccovi un esempio:
<<Siete un dandy!>> proruppe il maggiore con disgusto. <<Un dandy, signore, ecco cosa siete!>>
<<Sono lieto che la velocità con cui mi sono vestito non sia valsa a celare tale circostanza>>, rispose amabilmente Sir Richard. <<Il termine esatto, tuttavia, è 'corinzio'.>>  
<<Non mi curo davvero di quale sia il termine esatto. Per me non fa alcuna differenza: dandy, corinzio, o bellimbusto!>>
<<Se mai io perdessi il controllo con voi, cosa che farei con estrema riluttanza - quanto meno, a  quest'ora del mattino- scoprireste di esservi ingannato. (...) >>

Giudizio:

Commenti

Post popolari in questo blog

NORD E SUD in italiano

Come rimuovere il blocco del pc e il fake alert della polizia

LA BELLA E LA BESTIA: tra serie TV e romanzo