Angelo tentatore, piccolo commento

ANGELO TENTATORE
di Stephanie Chong

Trama: Bello come il peccato. E altrettanto pericoloso. Serena St. Clair, angelo custode al suo primo incarico, lo capisce nell'istante stesso in cui le dita di Julian Asher le sfiorano la pelle e i suoi occhi le scorrono addosso come una carezza sensuale. Le basta un attimo per rendersi conto che quello che le sta davanti non è un comune mortale, bensì la più potente entità demoniaca di Los Angeles, un arcidemone il cui unico scopo è indurre in tentazione, sedurre, corrompere... Ma Julian non è disposto a cedere l'anima perduta che le è stata affidata. A meno che lei non accetti la sua perversa scommessa. 

Miniserie "COMPANY OF ANGELS" - Vol. 1

CommentoWho's bad?!
Acquistato per l'idea di base (angelo-demone) carina che ricorda il noto romanzo di Marc Levy "Sette giorni per l’eternità". 
La trama è pure interessante, ma i personaggi non decollano, soprattutto Serena (essendo un angelo è tutto dire) perchè dovrebbe essere altissima, purissima come l'acqua d'alta montagna, ma si comporta come tante protagoniste dei romance moderni: tentenna, freme, fa dei ragionamenti piuttosto terra terra, rifreme, ha una volontà di burro e... diciamolo pure, sarà una angelo, ma t****a come una diavola!
Anche l'arcidemone Julian, sebbene più intrigante come personaggio, è poco credibile come "cattivo": inutile dire che si inzerbina quasi subito!

Sono io che col tempo (e con la mole letta) mi sto stancando di questi paranormal-romance oppure ci sono sempre più semplici romance truccati da soprannaturale? ^^ 

Giudizio:

Commenti