Anteprima: La carezza del buio di Nalini Singh

Anche a febbario diverse uscite interessanti in tema paranormal-romance e urban-fantasy. Tra queste, segnalo il secondo volume della serie "Guild Hunter", una delle saghe più intriganti del genere.

LA CAREZZA DEL BUIO
 

di Nalini Singh
(Ed. Nord)

Trama: Dopo quasi un anno passato in coma, Elena Deveraux si risveglia con un bellissimo paio di ali blu: un miracolo reso possibile dall’amore di Raphael, l’arcangelo di New York, che per salvarle la vita l’ha trasformata in un’immortale. Tuttavia, a causa del lungo periodo d’incoscienza, Elena ha bisogno di tempo per riacquisire le abilità di cacciatrice di vampiri e, soprattutto, per imparare a volare. Ecco perché Raphael l’accompagna al Rifugio, la città segreta in cui vengono addestrati i nuovi angeli. Ben presto, però, quel luogo di pace e serenità è sconvolto da un’inquietante ondata di violenza: prima un giovane angelo viene gravemente ferito, quindi il vampiro al servizio di Raphael viene trovato privo di conoscenza, in una pozza di sangue. Ma è il rapimento di un angelo bambino a gettare nel panico l’intera comunità degli immortali. Ormai pronta a tornare al lavoro, Elena si offre di aiutare la squadra di ricerca, anche se ciò significa dover collaborare con Michaela, un arcangelo tanto potente quanto pericoloso, che non vede l’ora di eliminare Elena e fare di Raphael il suo nuovo amante…

Data di pubblicazione: 2 febbraio 2012

Per leggere il mio commento al primo capitolo della saga, "Il profumo del sangue" (Angel's Blood), uscito da noi nel gennaio 2011, andate QUI

 

La serie "Guild Hunter" è così composta:

USA Vol. 1 - 2009
USA Vol. 2 - 2010
USA Vol. 3 - 2011
USA Vol. 4 - 2011

Commenti

  1. Domani comincio la lettura di questo libro. ^_^ Il primo mi era piaciuto tantissimo.

    RispondiElimina
  2. Anche a me, Nalini Singh è bravissima!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

NORD E SUD in italiano

LA BELLA E LA BESTIA: tra serie TV e romanzo

Come rimuovere il blocco del pc e il fake alert della polizia